Le coccinelle volano

Se non fosse

8 commenti

image

Stasera c’è vento e, se non fosse Natale, mi ricorderei del freddo che ho dimenticato, delle bufere che sradicavano gli alberi di noci, dei treni bloccati a Zagarolo, dei cappotti che ho regalato e delle sciarpe che non ho più indossato.
Stasera l’orizzonte è pieno di luci e, se non fosse Natale, ripenserei ai presepi di carta pesta e muschio, alle statuine di San Gregorio Armeno e, soprattutto, agli struffoli e ai roccocó.
Stasera la musica nell’aria è diversa e, se non fosse Natale, sarei tentata di credere che il fan di Laura Pausini ha cambiato casa.
Stasera gli allievi dell’accademia musicale si esercitano col flauto e, se non fosse Natale, le soavi note di astro del cielo mi riporterebbero ai miei otto anni, alla chiesa dell’immacolata e a Don Antonio che, insieme alle ostie, dispensava carocchie.
Stasera gli atri e i negozi brillano a intermittenza e, se non fosse Natale, penserei che è il ventitré di ottobre, mi trovo in Brasile e i termometri sono fermi da giorni sui quaranta gradi.

image

image

Annunci

8 thoughts on “Se non fosse

  1. Evviva il caldo Brasiliano allora.. se non fosse Natale 🙂

  2. Ma è Natale? 😉

    • Eh…in Brasile sembra proprio di sì. Ed io che ho passato una vita prendendo in giro la dirimpettaia napoletana che montava l’albero il due novembre 😀 Se c’è una cosa più triste dell’atmosfera natalizia, è l’atmosfera natalizia fuori stagione…

  3. ma poi, dove sta scritto che il natale ha bisogno della neve? Secondo me non esiste solo un babbo natale…in Brasile ci deve essere il suo socio in bermuda e tavola da surf invece che slitta e pastrano biancorosso… ricordo i capodanni vestiti di bianco in Avenida Atlantica… altro che freddo e neve… um beijo a te Mari… 🙂

    • Capodanni??? Quanti? 🙂 a me quest’anno tocca rientrare in Italia per il feriado di Natal, ma spero, dall’anno prossimo in poi di avere l’opportunità di vivere un’esperienza come la tua :-D!

      • due consecutivi..mi pare fosse il 2006 e 2007… esperienze stupende ma pericolosette stando lì per strada…uno sobrio fai fatica a trovarlo… 😉

      • Che bello!!! Capisco cosa intendi, perché trovarsi in strada a Rio, dopo una certa ora, crea disagio, ma…cominciare un nuovo anno col caldo, in spiaggia, dev’essere davvero un’esperienza unica per noi europei 😊. E spero di farla presto anch’io 😍!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...