Le coccinelle volano

Abacate

2 commenti

image

Questo è un abacate*. L’ho incontrato ieri pomeriggio al supermercato, esposto nella corsia della frutta, insieme ai manghi tommy e alle banane prata.

Dicono che quando si mangia per la prima volta un frutto di stagione bisogna esprimere un desiderio; deduco che quando si mangia per la prima volta un frutto nella vita bisogna esprimere IL desiderio. Ed io di desideri non ne ho espressi mai, nemmeno quando ho mangiato la goyaba, il mamao e l’açarola.

Ma ieri era un giorno uguale, per data, a quel giorno in cui, un po’ più giovane, in una sera di buio pesto, dentro e intorno, tenevo la testa poggiata apposta al finestrino del treno per batterla tutte le volte che la carrozza sobbalzava e il peggio era uno scenario appena configuratosi in potenza, che provavo ad esorcizzare, in parte, con il disgusto che mi provocava chiedermi che sapore avesse la cicca cui mi si era attaccato un tacco, in parte, perdendomi nella contemplazione del ciondolio ipnotico della testa del passeggero che mi dormiva di fronte e ammirandone l’imperturbabilità, probabilmente dovuta ad un sogno che, in quel momento, gli avrei invidiato anche se  fosse stato un incubo, considerata la bruttezza della mia realtà.

Concedermi di desiderare è una debolezza da cui strali di reminiscenze di filosofia epicurea mi difendono bene, ma se, nel tempo e nelle situazioni occorse da quella sera in cui scoprii che non ero rara, bensì rarissima, sono stata in grado di ritagliarmi oasi di felicità piena, voglio per una volta credere che un morso ad un frutto, pur non trattandosi di mela, possa incrementare le possibilità di sovvertire quella realtà.

Per questo, ho deciso di soccombere alla superstizione, ho scelto l’abacate più simpatico e me lo sono portata a casa. E lo so che potrebbe non funzionare, ma posso ancora giocarmi la possibilità di riprovare con il maracujá, il jambo e la carambola. Tanto, in ogni caso, mangiare frutta fa comunque sempre bene.

*avogado

Annunci

2 thoughts on “Abacate

  1. facci sapere se si avvera 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...