Le coccinelle volano

Convinzioni

4 commenti

DSC_4893.JPG

Alzi gli occhi a guardare stelle cadenti che diventano scadenti non appena realizzi che non si è realizzato nessuno dei desideri che avevi allegato alla loro scia di luce.

E’ così semplice volere altro, che nessuno perde tempo ad affrontare la difficoltà di volere ciò che ha.

A te, però, che importa?

Tu sei convinta di alzare gli occhi soltanto per sport ed è senza alcun interesse che ti volgi verso quelle stelle, lasciate per così tanto fuori dalla fredda portata della tua nuova attitudine al sentire, che ora ti appaiono non solo cadenti e scadenti, ma persino scadute.

I sogni non hanno mai sonno e tu lo hai capito, solo che è giusto tu ti renda conto che se ancora sbadigli, è perché probabilmente un ennesimo desiderio, reietto e clandestino, sopravvissuto al peggio, ti si sta aggrappando al petto.

Anche se non lo vuoi, anche se non ti interessa, anche se ne hai abbastanza.

“Perché?” qualcuno proverà a chiedere.

Tu risponderai che non lo sai. E lo ripeterai così tante volte, persino a te stessa, da finire col crederci davvero. Poi, per guadagnare altro tempo, abbozzerai una giustificazione identica a quella che usavi alle elementari, quando la maestra ti prendeva per le orecchie per farti smettere di disegnare, mentre lei spiegava.

Le giustificazioni, in fondo, sono persino più divertenti delle spiegazioni e a te non è mai fregato un fico secco delle analisi teoriche che gli altri utilizzano a tuo svantaggio.

Tu hai le tue verità cui tenerti salda, impilate su scaffali emozionali cui puntelli i pensieri, con l’incoscienza di chi un giorno o l’altro si scapicollerà pur di avere ragione.

E il capitombolo è talmente prevedibile da non essere neppure risibile.

Annunci

4 thoughts on “Convinzioni

  1. I sogni non hanno mai sonno è una frase che ti rubo e che prima o poi riutilizzerò! Fa il verso alla canzone di Neil Young “Rust never sleep”

  2. Sai che l’avevo scelta come titolo di un ipotetico romanzo, qualora ne avessi mai scritto uno. Ma sono certa che nelle tue mani saranno comunque parole ben spese. Anzi, anche meglio ☺

  3. era un po’ che non ti leggevo. Mi perdoni?? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...