Le coccinelle volano

Artefice

2 commenti

image

È frequente scrivere di ciò che si è vissuto, ma vi è mai capitato di vivere qualcosa che avevate scritto?

Anni fa, parecchi anni fa, cominciai a scrivere una storia. Nulla di importante, niente di preciso, solo una serie di situazioni immaginate, con una protagonista che un po’ ero io, un po’ non ero affatto io. Ogni capitolo era un racconto a se stante, ma ben armonizzato con gli altri. La disposizione all’interno della storia non era fissa. Avevo deciso solo quale sarebbe stato il racconto iniziale e quale quello finale.

Poi mi capitò di vivere una circostanza quasi identica ad una di quelle descritte in un racconto. Col senno di poi, potrei pensare di aver forzato un po’ la mano affinché i dialoghi, i gesti, fossero uguali a come precedentemente li avevo immaginati, descritti e scritti. Chissà… Sta di fatto che uno di quei racconti prese vita.

La settimana scorsa è successo di nuovo. Solo che stavolta so per certo di non aver fatto nulla affinché le circostanze fossero simili al mio racconto, peraltro al racconto finale, peraltro un finale di merda.
E poiché una parte di me è tanto sognatrice da credere davvero di poter essere artefice del proprio destino, ho deciso che scriverò un nuovo finale e farò il possibile affinché diventi reale.

Annunci

2 thoughts on “Artefice

  1. Anche a me capita di immaginare situazioni e di viverle poi! Bella riflessione :)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...