Le coccinelle volano

Come va?

11 commenti

image

Va o almeno sembra che vada bene, poi però ti chiedono “come va?” e ti ricordi di tutte le cose che non vanno, di quelle che vanno male e pure di quelle che, fino a cinque minuti prima che te lo chiedessero, andavano bene.

Va o almeno sembra che vada, anche se ancora non hai capito che cos’è che esattamente dovrebbe andare, perché quando te lo chiedono mica specificano il soggetto? Sei tu che devi armarti di santa pazienza e tentare di indovinare l’elemento sottinteso e, di conseguenza, la risposta adatta. Come va cosa? La vita? Sto viva, quindi in teoria va bene. La situazione? Sì, ma quale? La maglietta nuova? Chissà, forse  fanno riferimento proprio a questo e fai bene a rispondere “bene”, anche se ti sei ingrassata e le cuciture ti segnano i fianchi. O, magari, sai perfettamente a cosa fanno riferimento e a te non va di parlarne, perché, guarda caso, eri appena riuscita a dimenticartene e, invece no, ti tocca ripensarci perché loro vogliono sapere come va.

Il punto è che, di qualunque cosa si tratti, per sua natura è destinata ad andare, a muoversi, ad evolversi, prima o poi a cambiare. Perciò va così, semplicemente va. E non senti il bisogno di aggiungere una connotazione di modo al moto. Per il momento continua ad andare ed tu continui a lasciare che vada. Il come saranno pure fatti tuoi.

Annunci

11 thoughts on “Come va?

  1. Abbastanza bene 😁 La mia classica risposta scaramantica

    • Eh, ma è solo la prima parte, perché poi chiedono “in che senso?” e, francamente, poiché a volte mi scoccia dover parlare di cose di cui non mi va di parlare , è un bel po’ che, scaramanticamente, al primo cenno di ciao, parto all’attacco chiedendo non solo “come va?”, ma facendo riferimenti specifici a qualche situazione in cui la persona è coinvolta, in modo che, presa dal parlare di sé, si dimentichi di interessarsi a me 😉

  2. Oppure chiedono come va per circostanza. Poi dici DAVVERO come va, che va proprio male. E non rispondono oppure dicono ah. E si girano.quindi a chi non interessa bisogna dire sempre bene.

    • Oi Rossella! Sai, alcune domande, assolutamente inutili e di circostanza, ti arrivano quasi sempre da quelle persone a cui non hai alcuna intenzione di rispondere sinceramente. Perché chi si interessa, lo sa come va o, comunque, non te lo chiede come se stesse consultando le previsioni del meteo. Il fatto è che dire che va bene, quando non va bene, mi urta quasi quanto l’indifferenza a fronte del non va bene.

  3. Grazie e questo pic è molto buona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...