Le coccinelle volano

La ragazza coi capelli strani

Lascia un commento

image

Riesco a vederla perfettamente, mentre traballa un po’ sui tacchi, lungo i marciapiedi pieni di crepe, erbacce e foglie di magnolia, alla ricerca di un’ombra introvabile sotto il sole di un pomeriggio di agosto.
Di tutti i momenti vissuti e rivissuti così tante volte nella mente, questo è fra quelli in cui maggiormente stento a riconoscermi. Forse perché è difficile, col senno di poi, rendermi conto che ero davvero io quella ragazza piena di entusiasmo, che scappava di casa senza dire dove andava, assecondando il bisogno di sentirsi libera, felice e viva; forse perché, tra l’avere vent’anni e alcuni più di trenta, la differenza sta nel modo in cui ci si relaziona ai sogni, nel peso che si attribuisce alla realtà, nelle gambe un po’ più ferme, ma che non possono più ripercorrere le stesse strade.

Quel tempo, in cui il sogno era una parentesi da inseguire, per coglierla e incastrarla tra la poca voglia di dormire e il desiderio di trascorrere sveglia la notte, fino all’alba e oltre ancora (mentre adesso è soltanto una serie di immagini sbiadite che segue ad un risveglio di rinnovata malinconia), non ritornerà.

Ma io ancora riesco a vederla quella ragazza coi capelli strani e con il cuore che le batte a mille. E non smetterò mai di incitarla a correre e inciampare, a sorridere e imprecare, a piangere e soprattutto a baciare.
So che non riuscirà a sentirmi e tornerà a casa, con la sensazione che mai più nella vita potrà essere così felice.
Lo sarà ancora, molto spesso e molto più intensamente, così come altrettanto spesso avrà modo di conoscere una tristezza senza confini. Ma, quando non avrà più vent’anni, bensì alcuni più di trenta, scoprirà che nella bugia di quel mai più c’era l’illusione dolce dei tempi migliori e, senza nessun rimpianto o nostalgia, accarezzerà quel ricordo, che come un bel sogno, di nuovo le farà battere forte e a mille il cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...