Le coccinelle volano

La fede di Cristina 

9 commenti

– Ci credi che Nostro Signore Gesù ti guarirà con la forza del suo amore?

No, non ci credo. Ma non posso dirglielo così bruscamente. Dovrei spiegarle che essere atea per me non è una scelta, proprio come non era una scelta essere single fintanto che lo sono stata. Perché l’amore e la fede, secondo me, hanno tanto in comune e non puoi fingere di provarli. Mica ti metti con qualcuno e fai finta di starci bene solo perché non hai voglia di stare da solo? Ok, alcune persone lo fanno, allo stesso modo in cui molte persone che si professano credenti non lo sono affatto o, comunque, non per davvero. Molte lo sono per convenzione, perché è così, perché credere è molto più facile che non credere.

E allora chi ha creato l’universo? E che ne so? Ma la mancanza di risposte non mi vale come incentivo alla fede.

E allora a cosa ti aggrappi quando stai male? Alle ringhiere, ai braccioli del divano, alle parole dei medici e agli analgesici sperando che facciano effetto.

La religione non potrebbe mai essere per me un tappabuchi alle risposte che non mi so dare, né un pronto soccorso quando non c’è niente altro da fare. E mi piace pensare che chi crede, chi crede davvero, non lo fa per questi motivi, ma per un forte sentimento di fede che trascende l’umano interesse.

Cristina crede. L’ho capito subito e non solo perchè ogni volta che ci vediamo mi recita un passo della bibbia. 

È una delle prime persone che ho conosciuto qui in Brasile. Mi infilai nel suo negozio per caso, durante uno dei mie giri di ricognizione per Belo Horizonte, qualche settimana dopo essermi trasferita. Da allora, almeno una volta al mese, passo sempre a salutarla.

Cristina è un personaggione e quando ci abbracciamo mi immagino sempre di nuotare in un soffice mare di Nutella; Cristina è gentile e, da quando ha il mio numero di telefono, tutte le mattine mi manda un messaggio vocale di buongiorno; Cristina mi vuol bene e, anche se non me lo chiede mai, si preoccupa sempre di  come sto.

Ieri, dopo che l’avevo già salutata e mi accingevo ad andare via, mi ha detto- Aspetta. 

Ed ha cominciato a rovistare nella sua borsa finché non ne ha tirato fuori una boccetta di olio giallo. Se l’è stretta tra i palmi, ha mormorato una preghiera e me l’ha porta.

– Ci credi che Nostro Signore Gesù ti guarirà con la forza del suo amore?

No, non ci credo. 

Ma credo nell’amore, nelle infinite possibilità di fare e ricevere del bene.

Per questo, stringendole le mani, le ho risposto – Sì.

Perché alla forza e all’attesa e alla speranza che leggo negli occhi di Cristina, nel mentre si offre di donarmi un po’ della sua fede, ci credo anch’io. 

Annunci

9 thoughts on “La fede di Cristina 

  1. Ciao Maria Pia.
    La fede come l’amore sono pilastri a cui l’uomo si aggrappa per sopravvivere. Nessun umano sa gestire autonomamente la solitudine, ma la verità è che veniamo al mondo e moriamo soli. Tutto il percorso terreno è accompagnato da svariate convinzioni ed emozioni che alimentano la nostra essenza. Non fa differenza se uno crede di guarire da una malattia affidando le sue preghiere al Signore, all’Universo o al medico di turno, ciò che conta è crederci. La mente è il più grande potere che abbiamo, l’unica vera fonte energetica insieme alla natura.
    Un caro saluto
    Stefania Diedolo

    • Cara Stefania, apprezzo e condivido appieno il tuo punto di vista. Ciò che probabilmente non è venuto fuori dal post è che io ammiro e, sotto certi aspetti, invidio le persone che credono. Ovviamente, credo anch’io, in me stessa così come negli altri. Ma è una fede, la mia, basata sulla concretezza e sull’esperienza, una fede umana, che nulla deve ad alcun elemento immanente. Ed è forse questo che mi manca e di cui sento la mancanza: la capacità di affidarmi a “qualcosa” di cui non ho certezza. Ciao 😊

  2. Bello: “Ma credo nell’amore, nelle infinite possibilità di fare e ricevere del bene.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...