Le coccinelle volano

Cieli terrestri 

Lascia un commento

p1000222

– Ecco, vedi?- esclama Mauro, puntando il dito al cielo.- Te lo avevo detto che i marziani sarebbero apparsi anche stasera.

Giovanna guarda la punta del dito, poi spinge gli occhi oltre, verso la direzione che Mauro le sta indicando. Il cielo è buio, spruzzato da poche stelle. Si percepisce appena un luccichio intermittente.

È un aereo. Lo stesso di tutte le sere, quello su cui, se potesse, si teletrasporterebbe al volo. Ma il teletrasporto non esiste e Giovanna resta confinata al suolo, lì dove si trova, con le mani aggrappate alla ringhiera e due certezze in disaccordo con le illusioni di Mauro.

E vorrebbe proprio dirglielo che è un gran cretino, che, a continuare a coltivare certe fantasie, un giorno, non riuscirà più a distinguere il vero dal falso, il bene dal male, cosa è giusto e cosa non lo è. Ché un conto è la speranza, un altro è l’evidenza.

Ma non sa come fare.

Perché se gli dicesse che i marziani non perdono certo tempo a scorrazzare nei cieli terrestri, infrangerebbe i suoi sogni; ma, sa pure che, se non gli dicesse niente, quei sogni diventerebbero la sua rovina.

E allora cos’è più crudele? Assecondarlo, ridendo intimamente della sua ignoranza, o sbattergli in faccia la verità?

– Ehi! Riesci a vederli?-  le chiede nuovamente Mauro.

– No. Non vedo proprio niente.- Replica Giovanna, rifugiandosi nell’unica risposta che non le sembra crudele.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...