Le coccinelle volano

I muffins verdi

28 commenti

Il malessere fisico si può gestire in molteplici modi e sta alla personalità di ciascuno, oltre al tipo di malessere, trovare il modo migliore per affrontarlo. Le reazioni più estreme sono fondamentalmente due: imbottirsi di analgesici, negare il dolore e condurre, imperturbabili e stoicamente, il giorno oppure abbandonarsi alla disperazione, chiamare amici e parenti e distribuire istruzioni su lasciti e funerale.

Stamani, dopo una notte di riposo tranquillo, mi sono svegliata di nuovo in preda al mal di denti. 

Ho cominciato ad avere male ai denti ieri pomeriggio. Non un normale fastidio, un dolore improvviso e lancinante, che mi ha bloccato il respiro, ma non al punto di ridurmi in apnea e farmi svenire, perché, se fossi svenuta, avrei perso coscienza e pure il dolore, invece io ero cosciente, coscientissima, nel mentre giravo disperata per casa alla ricerca di un rimedio che non fossero le pareti contro cui avrei battuto la testa. 

La mia dentista aveva chiuso lo studio a mezzogiorno, era in partenza per il carnevale e sarebbe stata disponibile solo giovedì prossimo, perciò sono andata al pronto soccorso odontologico. 

Il pronto soccorso odontologico è uno di quei posti dove il tempo si congela, sia perché tocca farsi tre ore di attesa, sia perché la temperatura del condizionatore è tenuta costantemente a zero gradi. Quando finalmente è arrivato il mio turno, la prima cosa che il medico mi ha chiesto, anziché “dove ti fa male?”, è stata “da cosa ti vesti a Carnevale?”. Vuoi per il dolore, vuoi per il congelamento, vuoi per la domanda, mi sono partiti pensieri strani e, a un certo punto, mi sono seriamente convinta che quella non poteva essere la realtà, bensì  una messinscena e che quello che non era un vero dottore, bensì il Fantasma del Carnevale Futuro, al quale mi sarebbe bastato promettere che a carnevale mi sarei vestita da spazzolino o da filo interdentale, per ritrovarmi finalmente sana e tranquilla a casa.

Poi, però, il dentista ha preso il trapano, ha cominciato a scavarmi in bocca, mi ha semidevitalizzato un dente e il dolore è stato talmente tanto più assurdo, che, nonostante continue allucinazioni di sorci verdi, ho dovuto riconoscere che quella era proprio la realtà.

Tornando a stamani, quando mi sono svegliata ed ho avvertito di nuovo la sensazione di dolore (per fortuna non troppo forte) ai denti, avevo fondamentalmente due alternative. Potevo dichiararmi inservibile e trascorrere il giorno ammuffendo sul divano, in preda a spasmi e visioni di morte oppure potevo affidarmi al potere analgesico dell’ibuprofene ed impegnarmi in qualcosa di creativo per non pensare al dolore.

Poiché credo molto nelle scintille creative che scaturiscono dalla sofferenza, mi sono strafatta di analgesanalgesici, ho imbracciato il robot da cucina ed ho inventato una ricetta, che, per dignità, ometterò di trascrivere.

Mi basterà dire che mi sono inventata i muffins verdi. Verdi come i sorci verdi.

A proposito, li vedo ancora.

Annunci

28 thoughts on “I muffins verdi

  1. sono al pistacchio?? 😀

  2. Hai tutta la mia comprensione sia per i muffin verdi (alla rucola non oso neanche immaginarmeli) sia per il mal di denti che conosco bene. Tre anni fa e per più di un anno ho avuto la nevralgia del trigemino che è inquilino piuttosto scomodo con cui convivere. Spero che ti passi al più presto.

    • Grazie, Svirgola 😊! Passerà, tempo che passi il carnevale, e passerà. Fortunatamente, è diventato un dolore sordo, più simile ad un fastidio, che mon mi impedisce di trascorrere i giorni in serenità. Non oso però immaginare un anno intero così. Meriteresti una medaglia al valore! PS: sarà che non mangiavo da più di ventiquattro ore, ma i muffin verdi a me sono piaciuti 😄

  3. come ti capisco! Il mal di denti è qualcosa di insopportabile. Ne sono appena uscito. Dolere e infezione. Infezione e dolore. ottimo binomio per apprezzare i tuoi muffin verdi.
    Il mio problema? Dente sano ma nervo morto. Conclusione dente trapanato, devitalizzato e giorni di seduta dal dentista, che odio come mestiere – per eliminare l’infezione.
    Dai siamo per carnevale e ogni scherzo vale.

    • Anche il tuo dente era sano?? Anche il mio. Infatti è ciò che più mi ha lasciata interdetta. Ero stata dalla dentista il 2 febbraio, per la pulizia, proprio per evitare sorprese ,e avevo tirato un sospiro di sollievo quando non aveva riscontrato alcuna carie. Ma, appunto, uno scherzetto di carnevale non poteva mancare 😉.

  4. Per un istante ho temuto ti fossi buttata sui blog culinari…

  5. Verde..come la speranza che sia del tutto commestibile 😉

  6. Io grazie al cielo non so neanche cosa sia il mal di denti (e neanche il mal di testa)…dopo aver letto questo però ho paura 😂

    • Sì, ringraziarebil cielo è il minimo che tu possa fare 😊! Da esperta in emicranie e mal di denti, posso assicurarti che solo pochi dolori sono peggiori. Forse perché, appunto, riguardano la testa ed è forte la sensazione di impazzire 😉. Ad ogni modo, sei la terza persona che mi dice di non aver mai sofferto il mal di denti. Ed hai il mio massimo rispetto. Una domanda: credi sia dovuto ad una buona predisposizione genetica o ad altri fattori? Insomma, come fate?! Perché, di questo passo, pur avendo un’ottima igiene orale, a quarant’anni mi metteranno la dentiera 😂. Ciao!

      • Filo interdentale 2 volte al giorno passato per bene ovunque, spazzolino e dentifricio 3 volte al giorno e…zero dolci e bibite gassate! Oddio 2-3 stecche di fondente 85% a settimana me le faccio fuori, ma poi lavo poco dopo, e appunto sono amare. A colazione orzo con zucchero grezzo di canna (da non confondere con lo “zucchero di canna” a granelli duri). Fosse anche in un bagno pubblico, fregandomene delle facce di chi mi vede tirar fuori la bustina per congelare gli alimenti con dentro spazzolino e dentifricio 😂

      • Mi arrendo. Sei un mito 😀!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...