Le coccinelle volano


Lascia un commento

Come la schiuma dei giorni

P1020393

Quando il fiore sbocciò, neppure se ne accorse. Nascosto nell’angolo più bello del suo giardino, quello strano fiore senza profumo né colore, che persino il sole si rifiutava di illuminare, continuava ad affondare le proprie radici, rubando la luce e il calore a tutti gli altri arbusti.

Fu soltanto dopo un po’ di tempo, quando l’erba diventò gialla e gli alberi persero le foglie, che notò, al centro di quella desolazione, l’esuberante corolla del fiore malvagio.

E contattò i migliori giardinieri e botanici per estirparlo, ma nessuno fu in grado di dirle chi lo avesse piantato e perché.

L’unica cosa certa era che, vicino a quel fiore, ogni riflesso si tramutava in ombra.

Annunci